Memorie sotterranee. I rifugi antiaerei a Bologna tra ricerca,
tutela e valorizzazione. Mostra itinerante

La mostra “Memorie sotterranee. I rifugi antiaerei di Bologna tra ricerca, tutela e valorizzazione” è stata promossa dall’ Istituto dei beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con l’Assemblea legislativa, esposta dal 21 aprile al 4 maggio 2015.
La mostra analizza la genesi delle protezioni antiaeree e della conoscenza dei luoghi di “ricovero” inseriti nel tracciato urbano, ripercorre la tragedia quotidiana del popolo italiano negli anni della guerra. I tempi in cui l’arrivo della notte non era il momento del sonno dei giusti ma quello propizio dei bombardamenti, della morte che arrivava dal cielo. Il rifugio, come salvezza e speranza di vita. Una lezione che la nostra democrazia non deve mai dimenticare.
L’esposizione è a disposizione gratuitamente su prenotazione degli istituti che ne faranno richiesta. La descrizione delle caratteristiche tecniche sono disponibili sul sito dell’Istituto dei beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna. La guida-catalogo della mostra verrà inviata tramite mail ai richiedenti.