La strage alla stazione di Bologna

Quaderno didattico rivolto a ragazzi con bisogni educativi speciali e a tutti coloro che sono "lettori deboli" per motivi diversi. Il quaderno racconta, in modo molto semplice e lineare, la strage del 2 agosto 1980, quella dell’Italicus e la strategia della tensione, attraverso schede corredate da fotografie e da una “traduzione” del testo con simboli associati alle parole: metodo, questo, sempre più adottato all’interno dei percorsi di Comunicazione Aumentativa e Alternativa (C.A.A.).
La pubblicazione è stata realizzata grazie all’impegno di diverse associazioni che, mettendosi in rete, hanno creato uno strumento ad uso delle scuole, delle biblioteche della regione e di chiunque ne faccia richiesta. Il lavoro si inserisce nei progetti di collaborazione messi in atto tra Assemblea legislativa della Regione Emilia - Romagna e Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980.
Il quaderno può essere visionato nella sezione “A scuola/strumenti/ausili speciali” del sito Mappe di memoria, all’indirizzo web https://drive.google.com/file/d/0Bys2mC2xXYflMHNmRXBqaDI3Z0U/view.