Consultazione dell’archivio del Maestro Alberto Manzi

L’archivio conserva i materiali di lavoro del Maestro Manzi, uno dei grandi pedagogisti del ‘900 e importante autore di libri per ragazzi, noto al grande pubblico per aver insegnato a leggere e scrivere a milioni di italiani con la trasmissione televisiva “Non è mai troppo tardi”.
L’archivio comprende tra l’altro appunti e disegni per uso didattico, studi di argomento pedagogico, articoli e libri non più reperibili in libreria (come Testa Rossa o Le favole d’oggi), libri tuttora in commercio (Orzowei, Grogh, Tupiriglio, La luna nelle baracche, Gugù, El loco), foto, diari scolastici, le registrazioni delle sue trasmissioni televisive e radiofoniche, ma anche tesi,
studi, video dedicati a lui o al suo lavoro.
L’insieme variegato dei materiali raccolti riflette molto bene la molteplicità di interessi e l’ampiezza di orizzonti, oltre alla vastità del suo lavoro.
L’archivio è un supporto importante per insegnanti che vogliono approfondire la sua proposta pedagogica e didattica, per studenti che vogliono realizzare tesi su questi temi, per genitori alla ricerca di fiabe non più reperibili altrove.
I materiali originali sono consultabili con la guida della segreteria del Centro Manzi, che fornisce anche supporto e assistenza per incontri, iniziative di studio e pubbliche dedicate a Manzi.