TELEFONI E INDIRIZZI

COLLEGIO REGIONALE DEI REVISORI DEI CONTI

(Mostra nell'organigramma)



Competenze:


Il Collegio è l’organo preposto alla vigilanza sulla regolarità contabile, finanziaria e economica della gestione dell'Ente; resta in carica tre anni a decorrere dalla data di nomina (senza possibilità di rinnovo immediato) ed è composto da tre membri nominati dall’Assemblea legislativa a seguito di estrazione a sorte tra gli iscritti all’elenco (art.7 L.R. n. 18/2012).

Il Collegio svolge le seguenti funzioni:

- esprime parere obbligatorio sulle proposte di legge per l'approvazione del bilancio di previsione, di assestamento, di variazione e di rendiconto;

- effettua verifiche di cassa almeno trimestrali;

- vigila (mediante rilevazioni a campione) sulla regolarità contabile, finanziaria ed economica delle entrate, delle spese, dell'attività contrattuale, dell'amministrazione dei beni, della completezza della documentazione, degli adempimenti fiscali e della tenuta della contabilità;

- vigila sulla corretta certificazione degli obiettivi relativi al rispetto del patto di stabilità interno;

- effettua (entro il 31 gennaio dell'anno successivo a quello di riferimento), il controllo di regolarità e di conformità delle spese di funzionamento dei gruppi assembleari dell'Assemblea legislativa (L.R. n. 32/1997) e trasmette le risultanze del controllo al Presidente del Gruppo assembleare e all'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa;

- fornisce ai gruppi assembleari indicazioni, consulenza ed assistenza ai fini del corretto adempimento degli obblighi previsti dalla L.R. n. 32/1997;

- esercita il controllo sulla compatibilità dei costi della contrattazione collettiva integrativa con i vincoli di bilancio e quelli derivanti dall'applicazione delle norme di legge;

- su richiesta della Giunta regionale o dell'Assemblea legislativa per il tramite dell'Ufficio di Presidenza o della Commissione Bilancio, formula pareri su atti inerenti all'ordinamento contabile e finanziario della Regione;

- riferisce alla Giunta regionale ed all'Ufficio di Presidenza dell'Assemblea legislativa su gravi irregolarità di gestione, con contestuale denuncia ai competenti organi giurisdizionali ove si configurino ipotesi di responsabilità;

- verifica i rapporti tra la contabilità Regionale e quella degli enti del servizio sanitario nazionale e svolge la funzione di certificatore della gestione sanitaria accentrata così come prevista dall'art.22 del decreto legislativo 118/2011 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e di loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge n. 42/2009).
Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271
Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it