Ruolo e strumenti per l'efficacia di un Osservatorio Turistico Regionale

Autori:
Testa M., Minguzzi A., Presenza A.
Pubblicazione:
Economia e diritto del terziario
Anno:
2007
Paese:
Italia
Città:
Milano
Numero:
19(2)
Pagina:
473-490
Editore:
Franco Angeli
Area territoriale:
Italia
Tipo di letteratura:
Letteratura Scientifica
Parole chiave:
Centro informativo, Dati statistici, Fonti di dati, Organizzazione, Politica per il turismo

Abstract

Nel lavoro si sottolinea la necessità di un’attenta analisi costi/benefici relativa alla costituzione degli Osservatori Turistici Regionali, sia in termini di risorse finanziarie che umane. Infatti, la gestione dell’osservatorio richiede competenze specifiche di destination audit ed attitudini a lavorare per obiettivi. Si sottolinea che un osservatorio non va inteso come un ufficio statistico, ma come un laboratorio di studio del settore turistico e delle relazioni tra il turismo e gli altri settori dell’economia. A questo scopo, si ritiene di particolare importanza la scelta della forma organizzativa dell’osservatorio. Le analisi presentate mettono in luce una eterogeneità tra le scelte effettuate dalle varie regioni che rende difficoltoso definire con precisione cosa un osservatorio turistico sia effettivamente e quali siano i suoi obiettivi. Questo soprattutto nelle regioni in cui l’osservatorio è rimasto solo nelle intenzioni del legislatore senza mai essere attivato, oppure nei casi in cui si è trasformato in un organismo consultivo. Particolare enfasi viene posta sull’accesso alle informazioni relative al comparto turistico: per essere efficaci, gli osservatori dovrebbero giovarsi di un sistema di monitoraggio efficiente basato su una selezione sistematica di indicatori che permettano di valutare lo stato del sistema turistico a livello regionale.

AVVERTENZA

Questa banca dati non contiene i testi delle pubblicazioni bensì i riferimenti bibliografici e le informazioni utili al loro reperimento e all'individuazione dei contenuti. Le opere catalogate sono di norma reperibili presso biblioteche specializzate e centri di documentazione; in caso contrario sarà opportuno rivolgersi direttamente all'editore o all'istituto di ricerca o all'ente promotore.