Evaluating the efficiency of a small hotel chain with a Malmquist productivity index

Autori:
Pestana Barros C.
Pubblicazione:
International Journal of Tourism Research
Anno:
2005
Mese:
Maggio
Paese:
Stati Uniti d'America
Città:
New York
Numero:
7(3)
Pagina:
173-184
Editore:
Wiley & Sons Ltd
Area territoriale:
Portogallo
Tipo di letteratura:
Letteratura Scientifica
Parole chiave:
Catene alberghiere, Indicatori, Modello econometrico, Tobit

Abstract

La metodologia DEA (Data Envelopment Analysis), tipica degli studi sulla determinazione e stima delle funzioni di produzione, viene applicata nell'ambito di una procedura in due stadi finalizzata alla valutazione dei determinanti dell'efficienza produttiva di una catena di esercizi alberghieri. Nel primo stadio della procedura viene stimato l'indice di produttività di Malmquist e il risultato viene analizzato in modo da evidenziare il contributo dell'efficienza tecnica (nell'applicazione della tecnologia esistente) e dell'innovazione tecnologica. Nel secondo stadio viene invece utilizzato un modello econometrico di tipo Tobit che mette in relazione gli scores di efficienza ad altre variabili manageriali e di contesto che caratterizzano il mercato. Attraverso il modello Tobit vengono identificati i principali fattori di efficienza. La metodologia proposta viene applicata allo studio di un caso concreto relativo ad una piccola catena alberghiera portoghese di proprietà pubblica. Oltre alla trattazione teorica, il lavoro contiene anche interessante discussione sulle implicazioni manageriali dei risultati emersi dalla stima del modello.

AVVERTENZA

Questa banca dati non contiene i testi delle pubblicazioni bensì i riferimenti bibliografici e le informazioni utili al loro reperimento e all'individuazione dei contenuti. Le opere catalogate sono di norma reperibili presso biblioteche specializzate e centri di documentazione; in caso contrario sarà opportuno rivolgersi direttamente all'editore o all'istituto di ricerca o all'ente promotore.