Dettaglio procedimento

Qualifica di coltivatore diretto

Le aziende agricole con fascicolo aziendale validato presentano la domanda per acquisire il riconoscimento di imprenditore coltivatore diretto. L'istruttoria prevede anche sopralluoghi tecnici. Il riconoscimento da diritto ad una prelazione in caso di vendita di terreni confinanti.


Dati identificativi del procedimento

Ente
Giunta Regionale
Materia
Agricoltura
Tipologia del procedimento
Riconoscimento
Normativa di riferimento

Fase di avvio del procedimento

Avvio del procedimento
Procedimento ad istanza di parte
Iscrizione in albo o pubblico registro
No
Destinatari
Imprese
Modalità di presentazione dell'istanza
STACP.BO@postacert.Regione.Emilia-Romagna.it
Documenti e modulistica sul procedimento
Vai al sito
Struttura responsabile dell'istruttoria del procedimento
Settore agricoltura, caccia e pesca ambiti bologna e ferrara

Fase decisoria

Responsabile dell'adozione del provvedimento finale
Dosualdo Daniele
telefono: 051 5278880
email: Daniele.Dosualdo@regione.emilia-romagna.it
Direzione generale agricoltura, caccia e pesca
Termine di conclusione del procedimento
45 gg
Modalità per avere informazioni sul proprio procedimento
STACP.BO@Regione.Emilia-Romagna.it
Potere sostitutivo
Mazzotti Valtiero (direttore generale)
telefono: 051 5274391
fax: 051 5274659
email: Valtiero.Mazzotti@regione.emilia-romagna.it
Direzione generale agricoltura, caccia e pesca

È possibile rivolgersi al soggetto sopra indicato nel caso in cui il provvedimento finale non sia stato adottato nei termini previsti dalla legge, comprensivi delle eventuali sospensioni comunicate formalmente dal Responsabile del procedimento. Il soggetto indicato provvederà ad adottare, o a far adottare, il provvedimento entro un termine pari alla metà di quello originariamente previsto

Strumenti di tutela dell'interessato
Ricorso al Tribunale Amministrativo regionale nel termine di 60 giorni o in alternativa ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro il termine di 120 giorni, entrambi decorrenti dalla data di notifica o di comunicazione del provvedimento finale o dalla piena conoscenza dell’atto.